Main Page Sitemap

Tagli capelli autunno inverno 17/18


tagli capelli autunno inverno 17/18

Da provare poi i tagli corti con la frangia : lunga e pari o corta e sfilata, è protagonista del look.
Sfoglia gallery imageCount immaginiimmagine, sarà perché il 2017 è iniziato come un anno femminista, con la marcia anti-Trump a Washington DC del 21 gennaio, quando milioni di donne hanno manifestato per difendere i loro diritti?
E sul colore, che continua anche questa stagione a fare da contrappunto ai cut, definendoli e dando loro carattere.
E così in unera dominata dai social e dalle Millennials, le donne digital entitled nel far regime sconto semplice sentire la loro voce, il recupero delle icone del passato diventa un modo per dare forza alle proprie posizioni.
Matteo modola, trainer jean louis david.A ottobre ad esempio mini frangia ob-swag che a novembre si trasforma in mini-bob.Perfetto sui capelli lisci e sottili, ma super trendy anche in versione curly.Tra i tagli medi dominerà lob-swag, a metà tra un lob (caschetto lungo) e uno swag (taglio di capelli scalato, in cui le lunghezze devono apparire messy e arruffate).Il nuovo lungo, invece, è scalato e ovalizzato per dare leggerezza e morbidezza dinsieme.Maeve: più tenace delle altre, più classica, un taglio pari, una chioma lunga esaltata da uno styling texturizzante che crea un movimento inusuale».Punto di forza: la frangia asimmetrica e tagliata in più lunghezze su un lato per unallure neo-punk molto attuale.



Nellessere uguale a qualche star voglio essere diversa!
E così il passato reinventato diventa il mezzo per comunicare e farsi ascoltare.
E si continua con, kim Basinger in 9 Settimane e Mezzo, film iconico del 1986 che ha sdoganato le fantasie sado-maso femminili, con il suo styling undone iper-sexy e impregnato di sessualità, con la supermodel.Imperdibili poi le nuove proposte colore capelli e i tagli con la frangia, must have assoluto offerte clienti tim con smartphone di stagione.Vedremo look sexy e sensuali questa stagione, soprattutto capelli lunghi e medium, un po meno il cortissimo che ha spopolato nella stagione precedente».IL taglio hero Protagonista assoluto di questa nuova femminilità nelle tendenze capelli Autunno/Inverno 2017-18 di Jean Louis David è il taglio corto, in versione garçonne, pixie, boule, che definisce una sensualità strong e senza compromessi.Tra i tagli in pole position ci sono il bowl-cut, l ob-swag e il wob.

Ecco allora il rifugio nel passato, con il ripescaggio di stili già visti negli anni 60, 80 e 90 ad esempio, ma il tutto reso attuale dallesigenza di adattarsi alla vita moderna, alla ricerca, dunque di quellurban chic che è sintesi del tutto.
More, detto questo, cè un fil rouge: ispirazione e tessiture anni 90 con capelli deliberatamente e delicatamente trascurati, tessiture asciutte e morbide che non mettono in evidenza in evidenza la mano del professionista.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap